Untitled design 5 - Creatività e meditazione creativa

Creatività e meditazione creativa

Cos’è la creatività (e non cosa pensi che sia)

Creatività (cre·a·ti·vi·tà): sostantivo femminile, capacità produttiva della ragione o della fantasia, talento creativo, inventiva.

Contrariamente a quanto si possa pensare, la creatività non è una dote che si possiede o non si possiede. Piuttosto possiamo definirla come un atteggiamento mentale che si può tenere in costante allenamento.

Le persone creative (cioè quelle che per natura possiedono questo lato più sviluppato) hanno la particolarità di affrontare la vita seguendo un differente modo di pensare.

Un altro errore molto comune è credere che la creatività e l’intelligenza vadano di pari passo. Questo non è assolutamente vero! Esse sono due cose ben distinte e fra di loro non esiste alcun tipo di correlazione. Chi è intelligente non per forza sviluppa la sua parte creativa e viceversa. Anzi, di solito vengono considerate intelligenti le menti estremamente razionali e in netto contrasto con quelle creative.

Tutti noi, anche se spesso stentiamo a crederci, abbiamo della creatività inespressa che non vede l’ora di saltare fuori.

Quando entra in gioco e perché è utile nella vita

Creatività e1484581212159 - Creatività e meditazione creativa

Essere creativi, in definitiva, significa trovare soluzioni non convenzionali a problemi comuni. Inventare qualcosa di “nuovo” e diverso dal solito. Questo atteggiamento mentale si può rivelare utile in molte situazioni. Sviluppare la propria creatività non significa solo prendere lezioni di pittura o strimpellare la chitarra ma trovare soluzioni innovative a ogni tipo di problema che si presenta nel corso della vita.

Altra cosa importante: non bisogna confondere la vena artistica con la creatività intesa in senso più generale. Sono due cose correlate ma distinte. Non tutti abbiamo la fortuna di nascere con un talento ma possiamo diventare ugualmente persone creative. Anche fare i biscotti in casa, se ci piace e ci dona quella meravigliosa sensazione di spazio-tempo inesistente, può essere utile per modificare il nostro modo di pensare e di percepire la realtà.

Quando lavoriamo per incrementare questa nostro lato si modificano i processi mentali che decodificano il mondo. Fare la carica di creatività implica modificare il proprio pensiero, cambiare punto di vista e vivere la vita in maniera più serena.

Inoltre ti può servire a migliorare:

  • Il tuo problem solving (la capacità di trovare soluzioni)
  • Il tuo decision making (la capacità di prendere decisioni)
  • Il tuo atteggiamento nei confronti della vita
  • La tua ansia (non ci crederai ma questo disturbo è in stretta correlazione con la creatività perché deriva da un modo logico e ossessivo di ragionare. Cambiando i processi mentali l’ansia diminuisce fino a sparire)

Come la puoi incrementare

Innanzitutto è bene cominciare a rifletterci su. Forse non ci hai mai pensato abbastanza ma sviluppare la tua parte creativa potrebbe darti innumerevoli soddisfazioni. Cominciare a muoversi in questa direzione ti porterà sicuramente a sentirti più realizzato e a trovare una valvola di sfogo a tutte le tue energie.

Esistono molti modi per sviluppare il pensiero creativo ed è importante applicarsi per fare progressi costanti. Oggi non parleremo delle tecniche che si possono utilizzare (non preoccuparti, lo farò in un secondo momento e con molti altri articoli) ma ci concentreremo su un solo metodo e soprattutto su una meditazione utile per collegarti alla creatività che è nascosta dentro di te.

Per prima cosa devi scoprire cosa ti piacerebbe fare. Potrebbe trattarsi del giardinaggio, del modellismo, della cucina o di qualunque altra attività. Il secondo passo è cominciare a farla sul serio. Quando dedichi tutta la tua attenzione a qualcosa che ti piace e non percepisci più lo scorrere del tempo, significa che stai incrementando la tua creatività. Questa teoria, molto accreditata e apprezzata, appartiene allo psicologo Mihaly Csikszentmihalyi e viene chiamata “flusso di coscienza”.

Per aiutarti ulteriormente ecco una meditazione, tratta dal libro “Vivere con gioia, gioire della vita” di Krishnananda e Amana, che ti permetterà di superare gli ostacoli che limitano la tua creatività. Puoi registrare la tua voce mentre la leggi e dedicarle anche solo 10 minuti al giorno, basta che tu sia concentrato e rilassato.

Eccola:

Trova un posto comodo dove sederti o sdraiarti e rilassarti per qualche istante. Puoi chiudere gli occhi e calmarti interiormente percependo il tuo respiro. Senti che stai scendendo sempre più in profondità e ti stai sempre più rilassando. Mentre ti rilassi, permetti a te stesso di connetterti con la tua passione creativa, qualunque essa sia. Potrebbe anche essere solo il sentire di fare quello che ami fare. Nel connetterti ad essa, lasciati andare a sentirla. Senti come influenza la tua energia… come influenza il tuo corpo… come influenza la tua vita.

Nel sentire l’energia della tua passione creativa, lentamente lascia che diventi te, dicendoti: “Questo è quello che voglio nutrire e di cui voglio far parte. Farlo mi rende felice e realizzato”. Immagina di vivere effettivamente la tua passione creativa e vedi te stesso viverla. Nota come gli altri reagiscono quando ti stai godendo la tua creatività. Se emergono voci negative, che ti giudicano o ti criticano, lascia che si allontanino alle tue spalle e che scemino fino ad estinguersi. Puoi anche dire a te stesso: “Scelgo di non ascoltare queste voci. Non mi danno sostegno e non mi amano”. A mano a mano che ti senti più a tuo agio e percepisci che questa energia creativa è il tuo destino ed è te, puoi fare un altro passo, più in profondità. Immagina che questa energia creativa fluisca attraverso di te. È l’esistenza stessa che è creativa e che vuole vivere attraverso di te. Sei un veicolo per questa energia creativa. Tutto quello che devi fare è consentirle di passare attraverso di te. È come farsi da parte e lasciare che l’energia fluisca da sé. Senti quello che provi quando ti sei fatto così da parte che non esiste più ostacolo al fluire dell’energia creativa. Questa è vita che vive attraverso di te.

Lentamente puoi prendere un respiro profondo e, quando ti senti pronto, puoi tornare indietro, sentendoti rilassato e concentrato.

 

Conoscete altre meditazioni utili per incrementare la creatività? Avete già provato e avete risultati da condividere? Scrivetelo nei commenti!

Inoltre, se l’articolo ti è piaciuto, ricordati di condividerlo sui social! 🙂

Alla prossima!

Ciao, mi chiamo Fabiana e questo è il mio blog di crescita personale. Al suo interno potrai trovare molti articoli che ti aiuteranno a migliorare la tua vita e ad adottare strategie per risparmiare tempo prezioso. Tutto quello che scrivo l'ho sperimentato sulla mia pellaccia, se funziona con me (sono davvero un osso duro) può funzionare con tutti! :)

Lascia un commento