Untitled design 1 - Le migliori app per organizzarti e risparmiare tempo prezioso

Le migliori app per organizzarti e risparmiare tempo prezioso

Di ogni cosa se ne può fare buon uso. Non esiste nulla che sia assolutamente positivo o assolutamente negativo, tutto dipende dal punto di vista da cui lo si osserva. Per questo mi schiero nettamente contro a quelli che dicono “la tecnologia ha reso questi ragazzi più stupidi, ai miei tempi c’erano meno distrazioni e si stava meglio”. La realtà è ben diversa e dipende unicamente da come si decide di usare la tecnologia che si ha a disposizione. Certo, se passi le nottate a cercare se i pinguini hanno le dita dei piedi, forse devo dare ragione ai simpatici anziani che non perdono occasione di ricordarci quanto loro erano migliori di noi. 🙂

Comunque, tornando al discorso di prima, la mia idea è che la tecnologia non è per nulla deleteria; lo diventa solo quando cade in mani sbagliate. Se, invece, viene utilizzata bene diventa uno strumento molto pratico.

Per questo motivo ti parlerò di app salva-vita, che ti permetteranno di sbrigare molte faccende in maniera veloce e ordinata consentendoti di risparmiare del prezioso tempo da dedicare ad attività ben più piacevoli. Considerando che siamo sempre pieni di impegni, di incontri, di eventi a cui partecipare (volenti o nolenti), risparmiare un po’ di tempo credo che faccia piacere a tutti noi.

Ora, passiamo alla parte importante…

App salva-vita, ovvero applicazioni molto utili per organizzarsi e non sprecare tempo

Il mega taccuino virtuale: Evernote

Stufo di prendere appunti in foglietti volanti che vanno irrimediabilmente persi da qualche parte? Evernote, allora, è la app che fa al caso tuo. C’è per Mac, Windows, iPhone, iPad e Android. Ti consente di tenere tutto in ordine, di suddividere i tuoi progetti in differenti taccuini e di inserire dentro di essi le tue note. Io, ad esempio, ho un taccuino per il blog che a sua volta contiene molte note suddivise per argomento (ad esempio “Idee per articoli”, “Citazioni”, etc)  e uno per ogni altro sito per cui scrivo. Con la pratica funzione dei tag, che si possono inserire accanto al nome della nota, trovare quello che ti serve diventa ancora più veloce. È disponibile anche in versione mobile, per prendere appunti in movimento e non lasciarsi sfuggire nessuna idea (di solito quella geniale arriva sempre mentre stai camminando per strada e dopo poco viene completamente rimossa! 🙂 )

Io lo uso principalmente per lavoro ma, con un po’ di inventiva, lo si può usare per qualunque cosa. Ci sono molti casi di persone che lo utilizzano per gestire le incombenze della casa, dei figli o semplicemente per appuntare idee e pensieri. Se vuoi saperne di più e prendere spunto per il suo corretto utilizzo ti consiglio di visitare il blog di Evernote che puoi trovare qui.

Le tue liste (anche condivise): Wunderlist

Le to-do-list piacciono a tutti; sono un modo pratico per non dimenticare niente e procedere in maniera graduale e corretta. Wunderlist è un’app fantastica creata apposta per questo. Una volta scaricata ti consente di creare liste ordinate di cose da fare. Puoi crearne una chiamata “Libri” e inserire al suo interno tutti quelli che vorresti leggere oppure puoi pianificare le tue azioni giornaliere spuntandole una volta eseguite.

Un’altra ottima funzione di questa app (nella sua versione gratuita) è quella di poter condividere le tue liste con altre persone. Che sia per motivi di lavoro (come ad esempio una scaletta delle cose da fare per portare avanti un progetto) o più semplicemente la lista della spesa, la puoi inviare a chi vuoi tu inserendo l’email della persona scelta. Inoltre puoi selezionare le voci più importanti contrassegnandole con una stellina, creare promemoria che ti avvisano di appuntamenti e aggiungere delle note alla tua lista. Un ottimo modo per organizzarsi e risparmiare tempo senza dimenticare nulla.  

Tutte le tue password: Lastpass

Hai milioni di account in altrettanti siti diversi e una lista infinita di password da ricordare. Quando cerchi di accedere, puntualmente comprare la scritta “password errata” e sprechi un intero pomeriggio a spremerti le meningi provando tutte le password che potresti avere utilizzato. Oppure fai il fatidico errore di metterle uguali da tutte le parte così, se per pura sfiga qualcuno dovesse scoprirla, ha libero accesso a tutti i tuoi account.

Per risolvere questo problema si può installare Lastpass che ha un funzionamento molto semplice. Crei il tuo account, inserisci una password e, per avere accesso a tutte le altre, ti devi ricordare solo quella di Lastpass. In questo modo puoi creare un tuo mega archivio di password dovendotene ricordare una sola. Comodo, no? Così sei protetto, i tuoi dati sono al sicuro e non devi perdere tempo a cercare di ricordare la password inserita su un sito nel lontano 2002.

Articoli, video e molto altro anche offline: Pocket

Stai guardando un video interessantissimo ma dura un’ora e non hai abbastanza tempo; oppure hai trovato un articolo che potrebbe esserti utile ma sei al lavoro e se ti metti lì a leggerlo rischi il licenziamento. Chissà se una volta arrivato a casa ti ricorderai come si chiamava e riuscirai a ritrovarlo in mezzo alla marea di informazioni online… Beh, se questo è uno dei tuoi problemi c’è Pocket ad aiutarti! Salva i video e gli articoli e guardali a casa, quando hai del tempo libero. Anche se non hai una connessione internet, o hai pochi GB a disposizione, puoi comunque leggere tutto quello che hai salvato in modalità offline. Quest’app è molto utile per non perdere nessuna informazione e risparmiare i preziosi GB del telefono.

Non solo spazzatura: Instagram, Facebook e social vari

Chi dice che il tempo passato sui social è tutto sprecato? Dipende sempre da come li si utilizza. Se aggiorni la bacheca di Facebook ogni 5 secondi per la noia allora probabilmente sì, stai sprecando il tuo tempo. Se vai alla ricerca delle persone che ti stanno sulle scatole per vedere se le cose nella vita gli/le stanno andando male allora sì, stai sprecando il tuo tempo. Ma ci sono molti altri modi di utilizzarli. Instagram, per esempio, è pieno di profili con soluzioni utili per fare piccoli lavori manuali, video di ricette veloci e divertenti, lavoretti artistici da poter fare per passare due orette alternative. Anche Facebook, nelle milioni di pagine che contiene, ha cose molto interessanti. Basta riuscire a trovarle.

Ora tocca a te…

Conosci altre app utili per organizzare la giornata? Ne usi altre per il lavoro o per i tuoi interessi? Oppure vuoi suggerire qualche pagina Facebook utile? Scrivi nei commenti!

Se l’articolo ti è piaciuto o l’hai trovato utile ricordati di condividerlo sul tuo social preferito 🙂

Alla prossima!

 

Ciao, mi chiamo Fabiana e questo è il mio blog di crescita personale. Al suo interno potrai trovare molti articoli che ti aiuteranno a migliorare la tua vita e ad adottare strategie per risparmiare tempo prezioso. Tutto quello che scrivo l'ho sperimentato sulla mia pellaccia, se funziona con me (sono davvero un osso duro) può funzionare con tutti! :)

Lascia un commento